Ultima modifica: 5 Marzo 2020

Villa San Giovanni – IIS Nostro Repaci Videoconferenza sul Coronavirus COVID- 19 con CRI

Al fine di sensibilizzare alle buone pratiche quotidiane utili contro il contagio da nuovo Coronavirus COVID- 19, martedì 3 marzo alle ore 11.00 dalla sede di via De Gasperi dell’IIS “Nostro Repaci” di Villa San Giovanni, a cura dei proff. Antonino Calabrò e Augusto Cosentino e con il contributo degli Assistenti Tecnici, è stata trasmessa in diretta sulla piattaforma d’Istituto e su YOUTUBE la videoconferenza sul Coronavirus COVID- 19, organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con i volontari del Comitato di Croce Rossa Italiana – Vallata del Gallico e il Presidente regionale CRI Helda Nagero. Le dotazioni strumentali e digitali di cui la scuola villese è dotata hanno consentito a tutte le classi di partecipare in diretta all’evento e di interagire con i relatori dalle diverse sedi dell’Istituto sulla piattaforma del Nostro Repaci; numerosi genitori e cittadini hanno avuto la possibilità di seguire in diretta la videoconferenza sul canale YOUTUBE. Il Dirigente scolastico Maristella Spezzano ha ringraziato tutta la comunità scolastica per la condivisione delle scelte e dell’operato della scuola nella gestione equilibrata della attuale situazione di emergenza sanitaria in cui versa l’Italia intera, per evitare il contagio e per non farsi prendere dal panico.

Condividendo pienamente le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella” la conoscenza è l’antidoto alla paura”, perché – afferma – “la conoscenza e la prevenzione sono armi strategiche prioritarie e sono antidoto all’allarmismo che immobilizza e frena”, ha accolto di buon grado la proposta del Comune di Villa San Giovanni per parlare di buone pratiche quotidiane . Ha quindi invitato gli studenti a rivolgere domande per chiarimenti e indicazioni, perché” la cura della vostra salute vada di pari passo con la salute di chi vi sta vicinio, del compagno, del familiare; attraverso l’osservanza di corretti comportamenti passa la salute personale e anche collettiva”. In rappresentanza del Sindaco F.F. Maria Grazia Richichi, l’Assessore Pietro Caminiti ha evidenziato che spesso sui social circolano notizie non corrette e dunque la conferenza è un contributo alla diffusione di conoscenze e buone pratiche dettate da personale qualificato. Il Presidente Comitato di Vallata del Gallico Diego Coppola ha ringraziato la presidente Nagero per essere intervenuta personalmente alla conferenza, voluta per ridurre l’allarmismo, che deriva dalla mancanza di conoscenze e che crea molti problemi sociali con ricadute anche economiche Nel suo intervento la Presidente regionale CRI Helda Nagero, ha rivolto l’invito a condurre una vita il più possibile normale, ricordando però il decalogo delle buone norme da seguire, che ha illustrato nei dettagli, tra cui evitare i luoghi troppo affollati, lavare spesso le mani con il sapone e strofinare per almeno venti secondi, non toccarsi gli occhi, il naso e la bocca, tenersi a una distanza di almeno un metro e mezzo, utilizzare accorgimenti quando si tossisce o starnutisce. La Dirigente Spezzano ha illustrato i provvedimenti adottati a tutela della salute dell’intera comunità scolastica, tra cui l’igienizzazione degli ambienti e delle superfici con adeguati disinfettanti e la divulgazione di indicazioni in materia di salute e sicurezza dei lavoratori. La videoconferenza ha suscitato numerose domande da parte degli studenti che sono state soddisfatte con puntuali e precise risposte da parte dei rappresentanti della CRI. Il Nostro – Repaci non è nuovo a questa tipologia di eventi, già in diverse occasioni,- l’ultima è stata la Presentazione della Biblioteca digitale,- è stata utilizzata la tecnologia per raggiungere tutta la popolazione scolastica, le famiglie e la cittadinanza. Il Nostro – Repaci non è nuovo neanche alla didattica digitale: i docenti sono stati formati, alcuni sono formatori nei corsi del Piano Nazionale Scuola Digitale e, da tempo su altre piattaforme e da quest’anno sulla piattaforma d’Istituto G-Suite, i docenti condividono materiali, metodi e strumenti tra docenti e con gli studenti. A ciascuno studente è stato fornito un account per iscriversi alla classe virtuale e questo ha implementato la motivazione, il senso di appartenenza e facilitato la collaborazione tra pari. L’utilizzo della piattaforma, in particolare in questo periodo di crisi epidemiologica in corso, consentirà anche all’Istituto villese di continuare a erogare il servizio pubblico a distanza per non interrompere la continuità didattica.

Elena Scopelliti